Translate

venerdì 27 maggio 2016

A Catania in piazza Europa la fanno da padrone... i cani randagi!!!

Pochi giorni fa, ho chiamato al telefono mio zio (Tuccio) per sentire se si fosse ripreso dal piccolo intervento che aveva subito alcuni giorni fa...
Mi ha risposto... "sono uscito ieri dall'Ospedale..."!!!
Sorpreso ho chiesto... "ma non eri andato a ricoveranti presso la clinica... " e lui: "si per l'operazione... ma ieri ho avuto una disavventura..."
Il racconto vi sembrerà incredibile... ma rappresenta quanto è realmente accaduto... 

Erano le 12.00 di Venerdì 20 c.m. e mentre si trovava ad attraversare Piazza Europa è stato circondato e assalito da un branco di cani randagi... 
Già... avete capito bene, per fortuna che almeno con se (a causa dell'intervento subito) portava un bastone di sostegno... con il quale ovviamente si è potuto difendere, ma subendo ugualmente un feroce attacco da parte di quelle bestie... e ritrovandosi "alla fine di quel combattimento" con i pantaloni totalmente strappati e con i morsi alle gambe!!!
A seguito di quanto sopra, si è recato in maniera celere nella vicina "Guardia Medica" di Corso Italia... ma questa opera dal Lunedì al Venerdì fino alle 12.30 e siccome erano già le 13.30... era chiusa!!!
A questo punto, alcuni passanti vedendolo "sotto shock" hanno provveduto a chiamare il 118...
Da lì è stato prelevato e portato nell'Ospedale più vicino... il "Cannizzaro"... solita attesa, urgenze a seconda dei "codici" colorati e finalmente... giunge il suo turno...
Una semplice medicazione con un po di acqua ossigenata... cerotti e via dimesso!!!
A questo punto a mio zio ha chiesto se non fosse corretto fare anche una antitetanica... la risposta del personale ospedaliero è stata: "noi... non non ne facciamo, non ci possiamo assumere alcuna responsabilità"...
Mio zio quindi: "ed allora cosa devo fare???"... il personale sanitario: "vada in farmacia ad acquistarla insieme agli antibiotici e poi provveda da se"...
Ed ancora: "Scusate... ma non dovreste farmi il vaccino antirabbico???
"No... è Lei che deve contattare o recarsi presso il centro vaccinazione antirabbica di Catania"... noi le rilasciamo soltanto un certificato per il protocollo... poi per il resto deve pensarci da se... riportando inoltre, che il Ministero della salute, ha comunicato che il virus della "rabbia silvestre" è da considerarsi nel nostro paese debellato e non è quindi più obbligatoria la vaccinazione antirabbica...
Veramente strano come ci si dimentica che l'infezione della "rabbia" (causata da un virus trasmesso dall'animale all'uomo attraverso il contagio che può essere rappresentato anche da un morso) produce sintomi a carico del sistema nervoso come ansietà, difficoltà a deglutire e/o convulsioni e che la malattia che ne deriva è quasi sempre mortale!!!
Ma stranamente di vaccino (anzi i vaccini... sono più di uno e debbono essere somministrati con più iniezioni a distanza di pochi giorni) in Ospedale... non se ne fanno...
L'indomani comunque si passa alla ricerca di questo centro antirabbico... non vi è notizia di dove si trova, ne su internet e neppure richiedendo nuovamente in ospedale...
Dopo lunghe ricerche, finalmente lunedì mattina si scopre che il centro di vaccinazione era proprio quella guardia medica a cui si era presentato... ma ora, avendo superato le 24 ore dall'eventuale contagio... non si può fare più niente...
Anzi aggiungevano (mentre si trovava lì), che nella stessa giornata di Venerdì (alle ore 12.00) un ragazzo si era presentato in quanto era stato anch'esso morso...      
Debbo quindi pensare che alla denuncia del ragazzo... non si sia dato minimamente seguito (sarebbero dovuti intervenire i carabinieri in collaborazione con la polizia veterinaria...ma niente di niente...) e difatti quei cani, presenti ancora lì nel pomeriggio, hanno potuto tranquillamente colpire un'altra vittima... già mio zio...
Se mi chiedete se sono stati nei giorni seguenti catturati non lo so.. io casualmente ieri attraversando (per fortuna con l'auto...) la piazza e proseguendo su viale Alcide de Gasperi per dirigermi in Piazza Santa Maria della Guardia, 4 cani che passeggiavano liberamente li ho visti... e chissà se forse non erano proprio quelli che alcuni giorni fa, avevano preso a morsi, quel ragazzo e mio zio....
Riflettendo, mi chiedevo: "ma se invece di un adulto ci fosse stato un bimbo..." a quest'ora avremmo parlato di disgrazia... perché sicuramente se lo sarebbero sbranato!!!
Dopotutto le cronache recenti sono arricchite di questi episodi, che vedono appunto protagonisti cani aggressivi e piccole vittime... 
D'altronde, mi piace osservare in quali modi passeggiano alcuni  "padroni" con i loro cani a seguito... (pitbull, buldog, mastini, corso, rottweiler, pastori, dobermann, ecc...), senza alcun guinzaglio corto o museriola al seguito... e quando poi gli si fa notare che così non va bene... ti rispondono sempre nello stesso modo: " è innocuo... è come un bambino... non fa nulla", certo fintanto che non accade che si mettano ad aggredire qualche povero passante...
Ogni anno, incidenti analoghi coinvolgono migliaia di persone e dimostrano come bisogna stare sempre in allerta per evitare di rimanere vittime di quegli animali...
Vero... in questi anni si è puntato a responsabilizzare i proprietari di quelle bestie, che adesso risponderanno sia civilmente che penalmente per i danni arrecati dai loro cani... ma quando le disgrazie accadono, servono a poco i procedimenti giuridici...
Pensare però che oggi, nemmeno al centro di Catania si può stare tranquilli... è veramente terribile, considerato che parliamo di un'area (bellissima... anche se ultimamente imbruttita da quella inutile destinazione d'uso... già, non ho mai capito il perché non si sia utilizzato quello spazio vuoto, posto a marciapiede tra i due tratti di strada di Viale Alcide de Gasperi, che avrebbe consentito di realizzare -per tutto il tratto stradale, da Piazza Europa a Via Zoccolanti- parcheggi a mo' di "schiera di pesce" per almeno 300 posti...) che a breve, con l'inizio della stagione estiva, sarà affollata da migliaia di bagnanti e sarà veramente un miracolo se alla fine di questa estate... nessuno verrà morso...!!!
Cosa aggiungere... manca la prevenzione e soprattutto manca una adeguata assistenza!!!
Ormai è certo... la medicina in questo paese, non punta più alla cura del paziente... ma opera esclusivamente sotto prevenzione "giudiziaria", fa in modo cioè di stare sempre in allerta o sulla difensiva, svolgendo quotidianamente quei propri incarichi , senza mai assumersi dirette e/o personali responsabilità...
Ah... dimenticavo, se in futuro dovreste essere morsi, state attenti anche in quale Ospedale v'indirizzerete... perché anche lì, ormai... passeggiano indisturbati i cani!!!
Cosa aggiungere, ah sì... auguri Sig. Bonanno Filadelfio!!!
P.s. a soli pochi giorni di distanza dalla pubblicazione di questo mio post, in data 11.06 leggendo il quotidiano "La Sicilia" di Catania vi ho trovato l'articolo di cui sopra...
A volte mi chiedo se non sia del tutto inutile (in questa nostra terra...) "sgolarsi" per cercare di sensibilizzare coloro che sono addetti alla nostra salvaguardia... ed è penoso costatare, come tutti i nostri tentativi di prevenzione, non vengano neppure ascoltati!!!
Poi, come riportava nel suo film Checco Zalone, "caduti delle nubi", ci si meraviglia che ancora oggi possano accadere... queste disgrazie!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo