Translate

domenica 26 marzo 2017

Alla ricerca della legalità perduta: la "prescrizione"!!!

La illegalità rappresenta certamente una delle piaga più nefaste per l'intera collettività, ma ciò che risulta ancor più grave, è aver dato l'impressione all'intera collettività, che per quei reati commessi, nessuno... ne prima e neppure dopo, paghi!!!
Così facendo, si è permesso ai cittadini d'allontanarsi dai veri principi educativi di legalità, mentre si insinuato nelle loro menti, quel tarlo che ritiene alla fine conveniente ispirarsi ad un ambiente sociale, improntato per l'appunto alla illegalità...
D'altronde come riportavo sopra, la storie realmente vissute dalle vittime della corruzione, hanno di per se evidenziato come, le cause e gli effetti di quelle ingiustizie, vadano ad incidere in maniera grave, non solo in ambito individuale, bensì anche in tutti quegli aspetti della vita economica e sociale...
Uno dei problemi che maggiormente condiziona la giustizia difatti in questo nostro paese, è rappresentata dai tempi necessari per poter giungere ad una sentenza... che il più delle volte, abbiamo visto, si esaurisce nella fase preliminare...
Si è accertato come una grossa fetta di quei processi giudiziari, sono decaduti ancor prima di giungere al dibattimento... tutto ciò grazie a quelle  "tecniche e strategie", che permettono ad alcuni noti legali, di non superare la fase delle indagini preliminari...
Se si elaborano i dati degli ultimi dieci anni... realizzati dal ministero della Giustizia, si scopre come più di un milione e mezzo di processi, sono stati prescritti...
Stranamente... anche le leggi realizzate dai nostri governi... hanno comportato l'allungamento dei tempi di prescrizioni nella fase d'appello o di cassazione, quando poi si è scoperto come, la maggior parte di quei processi terminassero ancor prima, in quanto era di fatto intervenuta la prescrizione...
A volte viene da chiedersi che senso hanno questi processi... quando si sa già la fine... 
Certo, la prescrizione era nata per dare tempi certi!!!
Un tempo stabilito per legge dallo Stato per perseguire un reato ed esercitare di conseguenza quell'azione penale... ma si è visto che se quel tempo necessario si può esaurire... ed allora, non vi è più possibilità d'indagare e quegli eventuali indagati, non giungeranno mai ad un processo...
Su circa 100.000 fascicoli... in pratica si chiudono solo 1000 casi, fate quindi da voi le dovute proporzioni...
Ormai il dato è certo, la prescrizione è diventata una garanzia d'impunità... e ciò è dovuto al fatto, che coloro che dovrebbero fare in modo che le leggi abbiano a funzionare... sono gli stessi che fanno in modo che quest'ultime non funzionino... 
Difatti nessuno sceglie di patteggiare o di accedere al rito abbreviato, garantendosi uno sconto sulla eventuale condanna di circa un terzo... ed il motivo è proprio la "prescrizione", che garantisce la possibilità, che per quei reati.... non si paghi affatto...
Già... "Fatta la legge... trovato l'inganno"...  un proverbio popolare di cui non si conosce l'autore, ma che rispecchia perfettamente il nostro paese e la sua saggezza popolare!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo