Translate

domenica 12 marzo 2017

De rustica progenie, semper villana fuit...

Tradotta letteralmente significa: "Colui che discese da stirpe rustica, rimase sempre un rozzo".
Ecco, questa è la frase perfetta che meglio di chiunque altra, identifica alla perfezione un individuo...
D'altronde, quanti tra noi, durante le nostre giornate, siamo costretti ad incontrare questi soggetti...
L'altro giorno, un mio caro amico, l'Avv. Giueppe Lipera, ha scritto nella sua pagina "Catania, per questo ti amo", un post che diceva "l'educazione è come l'eleganza... Se non ce l'hai non puoi fingere d'averla" ed è proprio vero, perché come si dice "lo stile non acqua"!!!
Ora in molti sono convinti che, attraverso ambigui stratagemmi, si possa camuffare il proprio stato e salire di livello...
C'è chi ci prova ad esempio ingannando... comprandosi una laurea per se (o per i propri figli) in una di tante università private o partendo per l'Albania o chissà quale altro stato e rientrando soltanto dopo solo una settimana, con una bella pergamena d'appendere al muro...
Poi c'è chi è riuscito con astuzia a farsi quattro soldi, quasi sempre derivanti da espedienti illeciti, ad esempio ingannando tutte quelle normative previste o realizzando le ben note... evasioni fiscali!!!
Poi c'è chi si è dedicato a riciclare denaro e così facendo è riuscito a cambiarsi di abito ed ora gli sembra di vivere una vita totalmente diversa...
La convinzione dopotutto fa credere loro, d'esser diventati padroni del mondo... ma la verità e che in fondo... "zauddi" erano e "zauddi" sono rimasti!!!
Lo sanno tutti, già sono in molti a pensarlo... non hanno il coraggio di dirlo, ma è quello che ripetono all'interno delle loro quattro mura domestiche...
Ed allora mi chiedo, a cosa serve vivere una vita di facciata, quando poi si sa di mancare nei contenuti???
A cosa serve possedere, se la fine deve essere questa???
Un autore scriveva... cento volte meglio morire di fame, piuttosto che il peso delle catene...
Certo comprendo come a volte è difficile fare la scelta giusta, perché diceva bene Totò: "o sei roso dai morsi della coscienza o da quelli della fame"... Ma in questo preciso momento storico, nessuno di noi ha fortunatamente patito la fame... quello era tutt'altro periodo, certamente superato, oggi - seppur in un periodo di crisi - questi soggetti vivono alimentando il cosiddetto "sciupio" e lo si vede per l'appunto da quei loro modi di fare... d'altronde, se avessero realmente patito la fame, questa avrebbe permesso loro certamente... d'abbassare la cresta.
Diceva Edmondo De Amicis, "l'educazione d'un popolo si giudica innanzi tutto dal contegno ch'egli tien per la strada; dove troverai la villania per le strade, troverai la villania nelle loro case"!!!
Ed è proprio così... difatti questi soggetti non riescono a comprendere come quel loro atteggiamento falso, sia stato ormai da tempo rivelato, quei loro interlocutori hanno inteso con chi hanno a che fare e se continuano con quella sceneggiata è solo perché hanno interessi personali... quasi sempre finanziari!!!
Già, come si dice, "provano a spennare il pollo", d'altronde in quelle loro azioni trovano terreno fertile, perché sanno che nulla rende così amabili quei rozzi, nel volere credere di essere da tutti amati... 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo