Translate

giovedì 29 marzo 2018

Corrotti e mafiosi cristiani??? Ma quale cristiani... sono solo putridi!!!

Finalmente un Papa che non usa mezzi termini e dice le cose per come sono!!!
Parla di mafiosi e soprattutto parla di tutte quelle persone corrotte!!!
Sì... di quella massa d'individui che ogni giorno si dedicano a rubare, a evadere, a incrementare il malaffare, sono soggetti dediti alla corruzione, alla ricerca di denaro sotto forma di mazzette e/o tangenti, usano la politica per fini personali e non per la collettività ed infine, ci sono i peggiori, quelli che svolgono la loro funzione all'interno della criminalità organizzata...
Ecco tutti questi signori sopra riportati... non possono dirsi "CRISTIANI"!!!
Perché in essi... nulla vi è di "Cristo"!!!
"Un cristiano - dichiara Papa Francesco - si deve lasciar lavare da Cristo, si deve lasciar spogliare da Lui dell’uomo vecchio per camminare in una vita nuova, pur rimanendo peccatore, non saremo mai corrotti... 
Ma quei mafiosi e corrotti non possono dirsi cristiani, anche se vanno a messa la domenica o prendono l'eucarestia, battezzano i propri figli, partecipano alle messe per i propri defunti e fanno solitamente... laute beneficenze, a quelle strutture parrocchiali.
Ma questi soggetti... non sanno cos'è la religione, hanno il cuore pieno di putredine perché "portano la morte nell'anima e agli altri"!!!
Dice bene Papa Francesco... "sono i cristiani finti"!!!
Sono tutti quelli che dicono “Gesù è risorto” oppure “io sono stato giustificato da Gesù”: dicono di essere nella vita nuova, ma vivono una vita corrotta!!!
Ma questi finti cristiani - dice Papa Bergoglio -  finiranno male!!!
Il loro d'altronde è un male endemico... questi finti fedeli dimostrano la loro incapacità come cristiani, non vogliono convertirsi e ancor meno pentirsi...
Ciascuno di essi dimostra nei fatti di non essere capace di cambiare vita, anche se continuano a proclamarsi cristiani... e purtroppo, non basta nemmeno questa festa Pasquale, per rinnovarsi...
Per ritornare ad essere veri cristiani, bisogna lottare contro l'illegalità... in tutti i modi possibili, vanno denunciati tutti gli affari sporchi, va allontanato da se quel denaro che insanguina e produce potere iniquo...
Il corrotto si sa... fa finta di essere una persona onorevole, ma alla fine, nel suo cuore, non vi è nulla di buono e i mafiosi in particolare, sono l'espressione di una cultura di morte, da osteggiare e da combattere in tutti i modi, perché si oppongono all'unica strada percorribile: Il Vangelo...
Le parole di Papa Francesco, rievocano quelle del suo predecessore Papa Giovanni Paolo II: "Convertitevi... perché  verrà il giudizio di Dio" a cui seguirà nel 2014 la scomunica pronunciata in Calabria dallo stesso Papa Bergoglio... 
In quella sede ha ricordato che "La mafia, si oppone radicalmente alla fede e al Vangelo ed il fenomeno mafioso, quale espressione di una cultura di morte, è da osteggiare e da combattere"!!! Mafia, camorra e 'ndrangheta, sfruttando le carenze economiche, sociali e politiche, trovano un terreno fertile per realizzare i loro deplorevoli progetti...".
Caro Papa Francesco, oggi chiedi a tutti ai cristiani, al sottoscritto... di pregare per loro, perché il Signore tocchi la loro anima!!!
Comprenderà... quanto difficile sia per il sottoscritto esaudire questa Sua richiesta, considerato che quotidianamente e in ogni occasione (certamente da riferirsi al mio limitato contesto...) provo a combattere tutte quelle situazioni disoneste, fatte da istigazioni e lusinghe, create per l'appunto da quei soggetti, legati a quel putredine sistema di continuo malaffare...
Mi permetta Santo Padre, ma forse sarebbe giunto il momento che Lei annunciasse a tutti quegli individui mafiosi e corrotti - in modo chiaro e deciso,  la "SCOMUNICA" immediata per quanti vanno ancora compiendo quelle azioni disonorevoli...
Ritengo inoltre, che quella pena canonica, vada estesa anche a tutti i familiari, che nei fatti dimostrano di non dissociarsi da quelle azioni disonorevoli compiute da quel loro parente!!!
Comunque, tralasciando quella richiesta di perdono realizzata attraverso la nostra preghiera - che sin d'ora purtroppo, non mi sento di rivolgere - su una cosa Santo Padre sono d'accordo con Lei: Cambiare si può!!!
Basti ricordare quanto compiuto da Peppino Impastato: “Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!!!”.


Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Se mi vuoi seguire, inserisci qui la tua email:

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo