Translate

venerdì 11 settembre 2015

La mafia c'è e si vede!!!

Innanzitutto, è opportuno tenere ben presente che, quanto ci vogliono finora "dare a bere" e cioè che la Stato, attraverso le istituzioni ed i propri uomini, ha il controllo del nostro territorio, non rappresenta un dato veritiero, ma una credulona propaganda creata a voler tranquillizzare la collettività ed in particolare i suoi concittadini...
Non sto dicendo che la lotta alla criminalità non venga svolta in modo preciso e puntuale, dico soltanto che gli strumenti che permettono a questa di poter essere definitivamente debellata... non vengono attuati o ancor meglio... non esistono!!! 
Non passa giorno infatti, in cui non emergono nuove indagini, queste condotte dalle varie procure dell'isola, e come, si sia giunti a scoprire ulteriori attività illecite, queste realizzate attraverso società legate o associate ad ambienti mafiosi, individui che si offrono a prestanome di organizzazioni affiliate a soggetti latitanti, e via discorrendo...
Partono le denunce, seguono gli arresti, i sequestri e le confische...
Sì... ma poi... il sistema mafioso si riordina nuovamente e riprende come se nulla fosse...
Il giro d'affari è immenso e ciò è dimostrato da tutti quegli interessi a cui essi si rivolgono... 
Sono nuove attività... non più rivolte a specificità illegali di un tempo, come, estorsioni, usura, recupero crediti, gioco d'azzardo o traffico di droga... quelle ci sono sempre..., bensì, oggi punta ad affari più sostanziosi e soprattutto legali, come per esempio quelle attività legate agli appalti (vedasi quanto sta avvenendo con i centri d'immigrazione), alle costruzioni/edilizia, ai trasporti ed allo smaltimento dei rifiuti...
Società di comodo che servono esclusivamente a produrre "cassa" (queste sono infatti di breve periodo e nel giro di pochi anni... cessano l'attività...) ed i cui utili, vengono rinvestiti in nuove società, queste totalmente "cristalline", affidate a nuovi "colletti bianchi" dal pedigree casto..., che iniziano la loro vitalità, investendo principalmente in attività  finanziarie e immobiliari...
Quindi, realizzato questo primo passaggio e creata la compagine del nuovo "asset societario", si passa alla programmazione del livello inferiore e cioè, quello di diversificare le attività e soprattutto i rischi (non parlo di quelli economici, ma mi riferisco a quelli di controllo, tentando quindi di limitare, l'operatività di coloro che svolgono i propri incarichi tra le forze dell'ordine... ), nuove scatole cinesi, che ora danni vita ad attività alimentari, d'abbigliamento, bar e ristoranti, hotel e resort...
Ovunque c'è la mafia... e questa dimostra essere strutturata e ben organizzata...
Non sono più i pastori di pecore che scendevano dalle montagne con la coppola di traverso, questa è gente preparata e professionale, a cui ora, sono stati inseriti diplomati e laureati, i quali, mettono la loro esperienza e capacità, al sevizio di questo sistema criminale...  
Un sistema che nel corso degli anni... ha investito negli uomini..., i propri uomini, molti dei quali, sono infiltrati in quelle strutture pubbliche, associazioni, società di servizi, ma soprattutto, nella politica che conta...
Tutto ciò, rappresenta per la nuova mafia, il migliore investimento economico, già quello delle risorse umane è certamente quanto di più "raffinato", una mente criminale, possa partorire...
Un fiume di denaro considerevole, che, da un lato, fa indirizzare sui propri uomini, quegli incarichi prestigiosi dirigenziali o quei necessari voti..., dall'altro, utilizza gli stessi, per ottenere informazioni riservate, indirizzare appalti, aggiudicazioni, influenzare i mass media, limitare non solo quei processi di cambiamento sociale, ma soprattutto, alimentare quel conflitto mediatico con il quale si tenta sempre più, di allontanare la partecipazione sociale ed il consenso popolare dalle istituzioni..., dopotutto come si dice da noi... con la mafia si mangia e con lo Stato si muore di fame!!!
Finiamola quindi di prenderci in giro..., finitela di raccontarci fandonie... è venuto il tempo d'esser seri, di trovare una nuova metodologia... che non pensi esclusivamente a colpire, ma che diriga il proprio intento, verso quel processo naturale di riconciliazione..., di crescita collettiva nel quale ognuno apporti quanto di meglio sa fare...
E' finito il tempo di "guardia e ladri"... bisogna cercare di andare oltre... di vedere al di là dei soliti interventi della magistratura,.., bisogna tentare di cambiarla dal di dentro questa "mela marcia", offrire a quanti lo desiderano, una nuova strada, quella della legalità...
Nuove opportunità di crescita, di sviluppo e d'investimento sono necessarie,..., perché soltanto così, si potrà sperare in quel reale e profondo cambiamento...
Tutto il resto, rappresentano solo belle parole... inconsistenti, perché non porteranno ad alcuna trasformazione culturale e tutto quanto... resterà eguale.
Per favore... non ditemi più che la mafia non esiste... perché questa c'è... e permettetemi d'aggiungere... c'è e si vede!!! 

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo