Translate

mercoledì 25 novembre 2015

Le belle persone restano nel cuore... le restanti, spariscono per sempre!!!


Ognuno di noi, nel corso della propria vita, ha incontrato persone, più o meno importanti...
Cosa dire..., la maggior parte di queste s'è preferito lasciarle per strada, in altri casi... hanno preferito andarsene da se, poi, ci sono quelle con cui si era legati "giuridicamente" e che... all'improvviso (dopo tanti anni trascorsi insieme, figli, ecc...) hanno scelto d'allontanarsi, di cambiare vita, d'abbandonare tutto e tutti...
Infine, resta chi ha saputo mantenere fede alle proprie scelte, chi, tra mille difficoltà, ha deciso con coerenza di portare avanti quella propria storia...
Quindi possiamo dire, che quante/i pensavamo o pensavano essere importanti,, non ci sono più... ed ora, la/il più importante, conferma essere, proprio la persona che abbiamo accanto...
Ovviamente, tra i tanti che hanno deciso di prendere strade diverse, ci sono alcune, che per fattori vincolanti restano legate, in contatto, poiché unite da quel rapporto inscindibile, chiamato "figli"...
Non tutti comunque vivono questa esperienza in modo eguale, già esistono molti genitori, che di quei figli... purtroppo... se ne fottono!!!
Certamente, ogni esperienza vissuta, ha permesso di crescere...
Ogni storia, racconta di vecchi amori, attrazioni sessuali, avventure, illusioni e delusioni, abbandoni, ognuna di esse ha rappresentato comunque un momento più o meno importante, piacevole, eccitante, della nostra vita...
Ciò che ora resta d'allora, è conservato in quel piccolo ma trascurato cassetto della memoria...
Sono ricordi, che con il tempo, vanno (pian piano) affievolendosi, fino a scomparire quasi del tutto...
C'è però chi comunque, con il passare del tempo, a quel ricordo non vuole rinunciare... si aggrappa a quella speranza, di poter rincontrare la donna o l'uomo amato...
Resta ancorato ad una "pietosa" speranza, di rivivere ancora una volta, quella storia passata... la stessa che nel corso degli anni, non si è saputo superare... poiché difficile da dimenticare...
Ecco, questi sono i cosiddetti nostalgici, sperano che quella minestra (adesso riscaldata) possa riavere ancora quello stesso tepore di un tempo..., e restano lì in attesa che all'improvviso, come d'incanto, qualcosa li faccia nuovamente ritornare insieme...
Poi ci sono i più esilaranti...
Già... sono quelli che tentano di rimanere legati attraverso l'amicizia!!!
Per questi, il solo potersi rivedere, costituisce un valore insopprimibile a quella loro esistenza...
Ognuno di essi (ora con nuovi partner), crede di poter rivivere quelle antiche emozioni, dopotutto come si dice, un tempo ci si era amati... ed ora quindi, che male ci può essere a frequentarsi...???
Eccoli quindi nuovamente insieme, in quest'originale nuovo rapporto... l'amicizia!!!
Nuovi sentimenti adesso li legano: rispetto, lealtà, sincerità...
Non vi sono più quei più momenti di tensione, di crisi, di gelosia, di litigi..., ecco, adesso si è saliti su un livello spirituale superiore...
Si è pronti quando chiamati... a dare quel giusto sostegno, quel conforto morale fatto di prodighi consigli, di suggerimenti... eccoli presenti nei momenti più tristi, sì, sono lì pronti a dare un'abbraccio, tentando di trasmettere nuovamente tutto quel loro amore, un'emozione di sentimenti... gli stessi di un tempo... e che ora... finalmente ritornano.
La verità, è che ogni storia va da se... viene vissuta nel periodo in cui si manifesta e finisce con esso... perché è così che deve andare...
Non ci sono "santi che tengono" ogni cosa ha un'inizio ed una fine!!!
Ed è giusto che sia cosi... l'importante (almeno per quanto mi riguarda...) è non aver dovuto mediare mai!!!
Come ho sempre detto "siete tutti importanti ma nessuno indispensabile" e difatti la vita c'insegna che l'epilogo finale è quello di aver saputo continuare...
Le persone che abbiamo incontrato, ora, riguardando indietro non ci sono più... di loro a volte, non ci si ricorda neppure i nomi... o di alcuni/e di essi... solo quelli!!!
Si capita... quando di storie se ne sono avute più di quanto, forse, la naturale decenza impone... ma comunque, anche se ciò può raffigurare per molti, qualcosa da criticare, io penso che ogni momento, imponga che vada vissuto... perché è in ciò che si realizza propriamente, l'essenza della nostra vita...
Le critiche dopotutto, ci sarebbero lo stesso, in ogni caso, anche quando si è dato modo di esprimere completa rettitudine...
L'esperienza insegna, che sono tanti quelli che vogliono giudicare, denigrare, ma ha parlare per loro... è la paura, quella interiore, la stessa che non permette loro di sapersi confrontarsi, con gli altri... con chi potrebbe essere migliore, già con quel  "metro di paragone" che potrebbe evidenziarsi, proprio nel momento in cui, il proprio partner ha possibilità di valutare l'altrui qualità...
E' questo che in realtà, alla maggioranza delle persone... fa più paura!!!
Non si tratta di una questione fisica, estetica, ma è soprattutto quella condizione mentale che si sa... non può essere controllata, quel piacere intrinseco che potrebbe essere dato da altri e non da voi...
Avete tentato di mettervi in gioco, avete voluto scommettere su voi stessi ed ora avete perso, andrete via... perché di quella persona appena conosciuta, il vostro partner non saprà più farne a meno...
Per lui/lei è come una droga, celebrale... che prende, coinvolge ogni gesto, una passione spropositata, mai vissuta prima... non è sesso sfrenato... o meglio non è soltanto quello... che ora però si scopre essere diverso, unico, ci si pente anche moralmente del tempo trascorso in precedenza...
In questo nuovo vivere, ogni cellula viene messa in circolo, i muscoli del nostro corpo sono in moto, la mente, viene sollecitata a sviluppare nuovi neuroni, per poter affrontare questa intensa emozione...
Niente è lasciato al caso, niente è programmato, tutto è divenuto spontaneo, naturale, ora, anche chi aveva vissuto la propria vita in maniera monotona, s'accorge di questa nuova e sostanziale differenza e decide quindi d'iniziare quel salto verso il vuoto..., un volo per traghettarsi in nuove ed esaltanti emozioni...
Non vi è più motivo per indugiare sul passato e nemmeno inseguire il futuro, bisogna concentrarsi sul presente... il resto, sono esclusivamente belle parole... da condividersi sui social network!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo