Translate

giovedì 28 aprile 2016

Basta inchini!!!

Basta con questi inchini... 
Già... anche la mafia è contraria a questo modo di omaggiare i loro boss...
Gli inchini fanno male all'associazione perché attirano l'attenzione dei media, si viene ripresi dalle forze dell'ordine che proprio attraverso queste manifestazione individuano, non soltanto chi partecipa, ma soprattutto coloro che hanno organizzano quella festa...
Quindi anche la criminalità organizzata ha compreso che è molto meglio non farle queste processioni, per poter tenere un livello basso e senza avere addosso, tutta quella propaganda televisiva che si scatena sempre... dopo aver mostrato quegli inchini...
Da alcune intercettazione si è compreso come questi inchini sono ora vietati, in particolare non servono... ne ai boss ed ancor più a cosa nostra!!!
Penso che in quell'ambiente staranno discutendo su come procedere: menu si parra di nuatri e megghiu è... dopotuttu a megghiu parola è chidda ca nun si rici e non si viri!!!
Ed allora ecco che si procede come nulla fosse... la processione diventa un modo di esprimere la propria devozione...
Già un strano rapporto quello tra gli uomini d’onore e la religione...
Sin dall'inizio cosa nostra ha attinto dalla simbologia cristiana per legare tra loro i vari associati...
Santini bruciati, croci, ecc... sono da sempre utilizzati per rinsaldare i legami personali e familiari, dando in questo modo dignità alle proprie azioni...
Qualcosa all'interno della chiesa sta cambiando, molto si deve a Papa Francesco, ma c'è ancora chi - in qualità di sacerdote - si presta a farsi corrompere a differenza di altri che invece s'impegnano sul campo diffondendo il messaggio pastorale della legalità e scagliandosi contro quelle dimostrazioni mafiose meglio conosciuti come "inchini"...
Sono però ancora molti all'interno della chiesa ad avere un atteggiamento remissivo o di condiscendenza per le ragioni del popolo di Cosa Nostra, che tenta proprio con queste azioni, di manifestare la propria forza e legittimazione sul territorio...
Infatti, non bisogna dimenticare che dietro queste feste religiose vi è un business economico... 
La processione difatti impone ai commercianti e di conseguenza ai fedeli la pretesa di una offerta in denaro... la quale viene elargita sotto forma di obolo, quasi servisse a  ripulirsi dei propri peccati...
Ed è per questo motivo e cioè essendo un'attività lucrosa che difficilmente verrà abbandonata... o come penso, molto probabilmente verrà riproposta (in maniera meno palese) ma concedendo una passerella di quel santo patrono, sotto le abitazioni "note"...
Vedremo in quali modi si adopereranno le nostre forze dell'ordine, appena si scoprirà che si è data nuovamente ripresa a quella abitudine... per far si che la legalità prevalga sempre sulle attività criminali... sì... vedremo...

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo