Translate

mercoledì 20 aprile 2016

Sicilia: la "discesa" dei paladini della legalità!

Palermo... Catania, Siracusa... e via discorrendo, tutte città legate da un fattore comune: l'illegalità e il malaffare!!! 
Quando 8 anni fa decisi di ritornare nuovamente in Sicilia, non avrei mai immaginato di ritrovare quella stessa regione (dalla quale mi ero decisamente allontanato...) peggiore di come l'avevo lasciata!!!
E' un vero schifo... 
Se dovessi elencare tutti i nomi che in questi anni sono stati indagati o ancor peggio hanno subito una condanna... credo che non basterebbe un rotolo lungo da piazza Duomo  a Tondo Gioeni...
Non sto parlando della criminalità organizzata o di quei nominativi che giornalmente riempiono i penitenziari....
Mi sto riferendo ai cosiddetti "colletti bianchi"... o meglio, ormai da tempo li ho definiti "grigi"...
Personaggi ben inseriti nel mondo istituzionale, imprenditoriale, amministrativo e soprattutto in quel sistema di promozione tanto acclarato della "legalità" che ormai s'è scoperto essere grande come il "passaggio" dell'ultima trilogia di Gleen Cooper...
Quei "Dannati"... non fanno parte di un altro mondo... ma di questo purtroppo e da qui ahimè non se ne vanno... anzi il giorno che finalmente (per anzianità) finiscono quei loro incarichi... immediatamente c'è subito chi li sostituisce in modo ancor più pessimo!!!
In tal senso potrei rifarmi a quel detto siciliano che dice: cu cancia a strata vecchia ppi la nova, sapi 'nso cu lassa ma nun sapi 'nso cu trova...
Difatti, in questi anni siamo passati, come si dice... "dalla padella alla brace" e coloro che maggiormente hanno deluso sono proprio quelli che in questi anni, avevamo sostituito i loro predecessori...
L'elenco dei nomi li conoscete già... ci sono tutti... Ministri, Segretari, Presidenti, Assessori, Funzionari, Dirigenti, Magistrati, Imprenditori... già tutti di tutti... nessuna categoria è esclusa...
In particolare i settori che dimostrano essere più a rischio sono la sanità, i rifiuti, gli appalti e l'energia...
Già, all'interno di queste realtà si muove un filone di corruzione incredibile... di attività illecite che trovano sostegno da quanti dovrebbero controllare ed invece partecipano direttamente a quel sistema corruttivo... o nei casi in cui si dimostra non esserci stata una partecipazione attiva... si scopre comunque che questi, non abbiano applicano in maniera tempestiva le norme previste sulla trasparenza degli atti amministrativi...
Si parla di ritardi... ma io credo che quanto accada in questa terra... sia fatto apposta affinché la corruzione possa "flemmaticamente" proseguire!!!
E quindi, se chi dovrebbe garantire la legalità... partecipa di fatto al malaffare, dove si pensa d'andare???
Li definivano "Simboli dell'antimafia"... si lo stiamo vedendo infatti quale fosse il loro unico obbiettivo: spartizione del potere...
Un posto di Presidente a te... un incarico di Dirigente a me... ah proposito non ti dimenticare del figlio di... e soprattutto ricordiamo di votare a quel consiglio il tizio... ecc... ecc....
Che schifo... già è una vera è propria indecenza subire inermi questi loro comportamenti... 
Mi viene il voltastomaco a pensare che siamo sottomessi a quattro abietti e per di più incapaci... 
Ma cosa ci si aspettava da chi non è mai stato capace di fare nulla di buono... che all'improvviso quella mancata dote (come per miracolo) si trasformasse in qualcosa di straordinario... che desse lampi d'intelligenza o di genio???
Non sono loro certo i soggetti (in particolare per noi siciliani) di cui andare fieri!!!
A differenza invece del nostro CATANESE  ( ricercatore al dipartimento di Nanofisica dell'Istituto Italiano di Tecnologia) LUCA LANZANO che è stato in questi giorni premiato per aver ottenuto un finanziamento dal Trideo (TRansforming IDEas in Oncological research award) di Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) e fondazione Cariplo, per condurre una ricerca biennale, mediante l’uso di tecniche all'avanguardia di microscopia ottica, volta a svelare i meccanismi alla base dell’insorgenza dei tumori.
Si è vero... siamo tutti siciliani, ma c'è chi opera per "curare" questa terra e chi predilige "infettarla"!!!
Un vero peccato che Luca non si sia dedicato alla sperimentazione di un anti-virus da poter inoculare a tutti questi nostri "appestati", affinché forse "immunizzati",  non abbiano più possibilità di perseverare in quella loro politica di distruzione e d'avvelenamento, in uno dei posti che da sempre è considerato... più belli del mondo!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo