Translate

lunedì 4 aprile 2016

Gli animali più codardi...??? LE IENE!!!

Non esiste animale più meschino, stupido, codardo, miserabile, egoista, malevolo, invidioso, ingrato del Pubblico. È il più vigliacco dei vigliacchi, perché ha paura di sé stesso!!!
C'è una serata della settimana, precisamente la Domenica, che dovrebbero intitolarla "la serata dei codardi" poiché preferiscono la sicurezza di un rifiuto... alla complessità di una scelta!!!
Il detto dice: a buon intenditore poche parole e ancor mano a chi capir non vuole...
Comunque, non è mia intenzione sostituirmi al noto divulgatore scientifico Piero Angela o al figlio Alberto, ma vorrei descrivere il comportamento di un animale... tra i più codardi della catena alimentare... precisamente LA IENA!!!
Questo è un animale prettamente vile, infatti evita di affrontare i pericoli che gli si possono presentare e soprattutto da solo sfugge a qualsivoglia rischio, tendendo a proteggersi all'interno di un gruppo (chiamato clan), dove (casualmente...) è proprio la femmina ad averne il controllo e a tenerlo unito...
Il Clan è formato da 3 fino a un centinaio di membri ed è costituito per la maggior parte da femmine... in quanto i pochi maschi, se pur presenti, sono relegati ai margini del gruppo...
L'essere femmina ha quindi un carattere dominante che conserva durante i vari passaggi... dove impone e fa valere la propria precedenza sui maschi che ad una prima visione sembrano essere delle comparse...,Infatti, quando un maschio entra nel gruppo, deve dimostrare molta reverenza nei confronti delle femmine presenti e dove, tentando settimanalmente di conquistarle, le seguono come dei cuccioli...
Alcuni gruppi non hanno dei territori fissi ma si dirigono in base a dove vengono "invitati", mentre al contrario altri, vengono propriamente allontanati dal clan o per meglio dire, vengono "inviati" a perlustrare la savana per seguire le tracce di quegli animali migratori dei quali si nutrono...
Tra le specie di iene vi sono alcune che mostrano esser aggressive, ma la maggior parte di essi esprime riservatezza e atteggiamenti schivi ed è il principale motivo per il quale è difficile incontrarli...
Sono animali territoriali che tendono a difendere il loro territorio dagli estranei...  ed è per questo motivo che marcano le proprie aree, facendo si che nessuno ne possa pretendere il possesso...  
I modi di comunicazioni sono vari... solitamente 
parlano sghignazzando... già, hanno sempre quel modo di esprimersi senza ritegno... quella maniera di emettere versi simili ad una "risata" che rappresenta difatti l'appellativo che gli hanno fatto avere il nome di "iena rides"...
Non parliamo inoltre del contatto fisico (quello non viene mai palesato, in particolare in contrapposizione ad una eventuale aggressione... solitamente preferisce scappare...) mentre resta inteso quale interazione sociale o per la cura dei piccoli...
Di solito come animale viene paragonato ad uno spazzino... in quanto si nutre di tutto lo schifo di cui è circondato, in particolare di quei tipi di rifiuti urbani... 
E' dire che potrebbe essere un'abile cacciatore, capace di colpire prede di notevoli dimensioni, ma per avviarsi..... aspetta sempre che ci sia sempre il suo gruppo... infatti, non si muove mai da solo e aspetta gli ordini della sua "regina"...
Le sue prede preferite sono lepri, roditori, rettili e uccelli, mentre quando attacca con tutto il clan, ecco in quel caso incoraggiato si dimostra "risoluto" puntando insieme al gruppo verso prede più grosse come gnu, zebre, gazzelle... 
Avrete ben compreso come questi animali... preferiscano azzannare animali deboli e mai per colpirne altri ben più feroci... o che appartengono ad un clan meglio organizzato o certamente più aggressivo!!! 
E' come uno "scopino"... fa sempre quanto gli si dice... e non alza mai la testa... anzi sono gli altri a dover fare il lavoro sporco... mentre loro stanno dietro e solo a cose fatte... si "presentano"!!!
La cosa assurda è che si sono guadagnati anche la considerazione della giungla che non li vede più per come sono... delle iene... ma bensì dei felini coraggiosi  sempre in cerca di carne fresca da mordere...
Concludendo, ho l'impressione che questi animali assomigliano molto a noi umani... sì, in particolare a quei soggetti che fanno sempre molto parlare di se, ma che in concreto - almeno con prove certe e documentate - non hanno mai dimostrato d'aver fatto nulla d'importante per la società civile a cui appartengono!!! 
Sono come quella gente che dice che vuol lottare e poi confonde il fischio d’inizio della partita con quello dell’ultimo minuto... e va a casa!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo