Translate

lunedì 17 ottobre 2016

Perché ci si meraviglia su quanto accaduto nel Comune di Acicatena... quando nel resto della Sicilia, la situazione è esattamente analoga???

Vi immaginate quando l'hanno prossimo cadrà il Governo Crocetta...
Se inoltre dovessero vincere i "grillini"... allora sì che finirebbe "a maniugghia..."!!!
Quindi bisogna fare presto e racimolare quanto più si può... perché se non ci si sbriga, si potrebbero perdere quelle posizioni di potere, incarichi ricevuti a seguito di quel meccanismo clientelare...
A rischiare di più sono tutti quei dirigenti... (sono migliaia) che perderanno la propria poltrona e molto probabilmente si ritroveranno a non avere più cosa fare!!!
Rischiano pure quei responsabili da loro scelti, che con quella possibile trasformazione, si ritroverebbero ad essere sostituiti da altri colleghi e certamente ridimensionati da quei precedenti incarichi...
Ho letto la lettera del'ex dirigente Francesca Gangi, inviata a Live Sicilia Catania: "la disattenzione dei dirigenti"...
Già, dov'erano tutti quei responsabili che avrebbero dovuto controllare: "In quale attività erano impegnati il Responsabile della Prevenzione della corruzione, il Responsabile della Trasparenza, il Responsabile degli appalti, il Ragioniere Generale ed ultimo ma non ultimo il Segretario Generale e/o il Direttore Generale? Ciascuno per quanto di competenza...
In questi giorni, mi sono ritrovato all'interno di alcuni Enti sia a Catania che a Palermo...
Cosa dire... se dovessi filmare con il cellulare quanto vado osservando..., per poi, trasmetterlo a "Striscia la notizia", sarebbero in molti a piangere...
Non posso fare i nomi di quegli uffici, interi casermoni dove non si comprende di quali pratiche si interessano e soprattutto con quali tempi... 
La settimana scorsa ho attraversato un corridoio, superando circa 30 stanze: guardando alcune stanze aperte: colleghe che parlavano del programma televisivo visto la sera prima, uomini che litigavano per quel rigore non dato, chi stava leggendo il quotidiano, chi era intento a chattare con il cellulare e poi i più furbi... quelli che posizionano il monitor in maniera tale che possono fare i loro comodi senza farsi scoprire: peccato che non si rendono conto che l'infisso posto alle loro spalle, fa vedere su quale sito erano posizionati o il solitario di carte sul quale erano applicati!!!
Allora mi chiedo... ma quei dirigenti cosa controllano???
In quali modi verificano le azioni svolte di questi fannulloni dipendenti che gravano su noi contribuenti...  
Quante procedure amministrative vengono ogni giorno svolte, ma... nessuno lo sa, alla faccia di quella cosiddetta trasparenza amministrativa!!!
Dice bene l'ex dirigente: "Il sistema -Pubblica Amministrazione- non risponde più da troppi anni ai compiti cui è chiamato, preoccupati come sono tutti  di garantirsi una fetta di potere, un immeritato lauto stipendio, incarichi a più non posso ed in questa man bassa politico-burocratica il grande assente è l'interesse pubblico".
Ed è per i sopra citati motivi, che non mi sono meravigliato di leggere l'inchiesta sul Comune di Acicatena, perché per esperienza so che non rappresenta un caso isolato... anzi tutt'altro!!!
Certo, ora che la notizia è emersa... sono in molti a stare allerta, faranno in modo di operare in modo cristallino, con l'adempimento di quanto previsto in verifiche e controlli... ma soprattutto nel rispetto delle scadenze!!!
Ma appena questa bufera passerà... tutto tornerà come prima, dove collusioni e corruzione la fanno da padrona... e dove ciascuno, in particolare il dirigente asservito, tenterà per quel proprio tornaconto personale, di dare il meno fastidio possibile... 
Dopotutto per come riporta la Sig.ra Ganci: "Chi sarà costui? Chiunque. Altro che pubblici concorsi, selezioni, rispetto delle leggi, corsi e preparazione. E quest'Italia sarà sempre più nelle mani di chiunque, irrimediabilmente corrotta, incancrenita e tutto sarà incredibilmente legale"...
Ma da noi si sa... non parliamo di meritocrazia, vanno avanti soltanto i cretini adulatori e ruffiani, l'eccellenza certamente esiste, ma a causa di un sistema clientelare basato su raccomandazioni e caste parentali, preferisce trasferirsi all'estero... 
Concludo con un plauso alla Sig.ra Francesca Ganci e al coraggio dimostrato, nell'aver saputo mettere in evidenza, tutte quelle mancanze istituzionali e giuridiche, che permettono che si compiano situazioni incresciose e spiacevoli, come quelle emerse in questi giorni, in un comune della nostra provincia...  

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo