Translate

mercoledì 21 dicembre 2016

Morire... perché costretti dai nostri governanti a ricercare quel proprio futuro all'estero!!!

Soggetti ignoranti, scadenti e inconcludenti, posti tra le più alte cariche istituzionali, che si permettono di criticare le difficoltà di molti nostri giovani...
Non comprendono minimamente che è proprio per quella loro inadeguatezza, che i nostri ragazzi sono costretti ad allontanarsi da questa loro nazione, per trovare una soluzione a tutti i loro problemi...
Ricercare quella meritata occupazione in paesi che sanno premiare la meritocrazia e non il solito clientelismo, che porta esclusivamente quei figli di papà delle caste a realizzarsi...
Infruttuosi bamboccioni (questi certamente si... ) a cui aggiungerei "rincoglioniti" che pensano d'essere arrivati solo perché, hanno potuto godere, delle pedate nel culo ricevute negli anni...
Raccomandati che sin dalle elementari... per proseguire con l'università, sono stati con la manina di mamma e papà seguiti, per giungere a conseguire quel titolo di studio necessario per proseguire all'interno degli "studi" di famiglia o ancor peggio, per fare danni attraverso la politica!!!...
Desidero quindi condividere con Voi, quanto mi è stato richiesto da Roberta attraverso "Change.org" per chiedere le dimissioni del Ministro Poletti!!! 
Io ho firmato la petizione, se siete d'accordo Vi prego di firmare anche Voi...
Ciao Nicola,
a Roberta non sono piaciute le dichiarazioni del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti sui giovani italiani all'estero e con questo appello ne chiede le dimissioni.
I cittadini: Dimissioni Ministro Poletti
In un Paese "vecchio", che soffre perché i giovani laureati faticano a trovare un'occupazione degna di questo nome e, quando la trovano, spesso è pagata con i "voucher", oppure sottopagata; 
in un Paese che proclama ministri persone che laureate non sono ma che pontificano sull'importanza di quest'ultima per trovare un lavoro; in un Paese che premia nei posti di comando persone dalle manifeste incapacità a ricoprire quel ruolo; in un Paese che possiede un tasso di disoccupazione giovanile elevato e che vede circa 3mila "cervelli in fuga" ogni anno; in questo Paese, da cittadina italiana, trovo doveroso chiedere le dimissioni immediate del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, che, con le sue ultime dichiarazioni, ha pesantemente offeso quei giovani lavoratori che in virtù del suo ruolo dovrebbe invece sostenere e difendere.
Una cittadina italiana che ha vissuto all'estero, lavoratrice, laureata, masterizzata e poliglotta.
Firma la petizione

P.s. per quanti non conoscono le frasi riportate dal Ministro Poletti, mi permetto di ricopiare quelle "indegne" affermazioni:
“Se centomila giovani se ne sono andati dall'Italia, non è che qui sono rimasti 60 milioni di "pistola". 
Conosco gente che è andata via... e che è bene che stia dove è andata, perché sicuramente questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi”!!!
Dopo aver sentito queste parole... mi vergogno profondamente di essere Italiano!!!

Istagram

Instagram

Note sul Blog "Liberi pensieri"

Disclaimer (uso e condizioni):

Questo blog non rappresenta una “testata giornalistica” in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto, non può considerarsi “prodotto editoriale” (sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1 co.3 legge n.62 del 2001).

Gli articoli sono pubblicati sotto Licenza "Blogger", dunque, è possibile riprodurli, distribuirli, rappresentarli o recitarli in pubblico ma a condizione che non venga alterato in alcun modo il loro contenuto, che venga sempre citata la fonte (ossia l'Autore), che non vi sia alcuno scopo commerciale e che ciò sia preventivamente comunicato all'indirizzo nicolacostanzo67@gmail.com

Le rare immagini utilizzate sono tratte liberamente da internet, quindi valutate di “pubblico dominio”, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog al seguente indirizzo email:nicolacostanzo67@gmail.com, che provvederà alla loro pronta rimozione.

L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Per qualsiasi chiarimento contattaci

Copyright © LIBERI PENSIERI di Nicola Costanzo

Resteranno per sempre dei...

Resteranno per sempre dei...

Seguimi via email

Bloghissimo...

Aggregatore rss

I Blog che seguo